fbpx

Vodala Ski Trash Party al Rifugio Vodala

Vodala Ski Trash Party al Rifugio Vodala

aggiornamento 02/02/2020

Invasione al Rifugio Vodala, Ski Trash 2020 ha lasciato il segno!

Ci risiamo, per il terzo anno i Gromos’People han dato vita ad una nuova edizione del tanto atteso e sentito Ski Trash Party che come tradizione vuole si svolge presso il Rifugio Vodala.

Dopo il successo della seconda edizione, che ha visto un centinaio di persone partecipare alla festa invernale più attesa della Val Seriana, quest’anno è successo che la situazione è sfuggita di mano anche agli organizzatori.

Lo sapete cosa rende un party figo e ben riuscito?

Organizzazione Top, location Top, Vino un po’ meno top ma comunque offerto a litri, Musica lasciamo perdere, la Trash se non fa schifo non ci piace e sopratutto un gruppo di local legati per la passione per lo sci alpinismo, le tutine aderenti anni 80 e l’alcolismo non troppo anonimo.

Si poteva quindi mancare a questo appuntamento? Certo che ed ecco che in compagnia di un bel gruppetto di amici non manchiamo la terza edizione.

Arrivati al parcheggio degli Spiazzi di Gromo vedo Autobus e macchine parcheggiate ovunque e subito il panico… Come mai tutta questa gente?

Subito scoperto il mistero, una gara nazionale di sci di fondo in programma ha portato centinaia di persone a Spiazzi di Gromo ed ecco che subito rientra il primo allarme.

Secondo pericolo quando per poco non rischio di prendermi il mio pacco partecipazione offerto esclusivamente alle prime 130 persone (beh non tutti possono avere la maglietta dello Ski Trash!).

In un bellissimo packaging che richiama le tradizioni dei paesi di una volta ecco cosa potevate trovare all’interno del “sachet del pà”:

  • maglietta Ski Trash, da indossare durante l’esposizione della vostra tesi di laurea;
  • borraccia da vero sportivo per mascherare il contenuto alcolico offerto dalle uve di chissà quale vigneto.
  • preservativo, perché chi lo può mai sapere cosa può succedere in quel bosco che conduce al Rifugio Vodala,
  • mandarino avanzato dalla cena di Natale, perché in valle la frutta fa male!

foto ski trash 2020

“Tutto Sotto controllo… o quasi!”

Ore 10,30 circa il gruppone si dirige verso le piste di sci, quest’anno a causa della poca neve l’itinerario nel bosco è stato modificato. Una marea umana composta da ciaspolatori, skialper della domenica, camminatori, t-rex, sailor moon e strani personaggi del bosco fatato si dirigono lungo le piste per raggiungere il fulcro della festa pomeridiana.

Tra una pausa per prendere fiato e una pausa per integrare i liquidi per mezzo della borraccia di cui ho scritto sopra, il gruppo (a mio avviso) di oltre 250 persone arriva nei pressi dello spiazzo antistante al rifugio in un poco più di un paio di ore.

Tutto è pronto; postazione spillatrice birra On, Panini Imbottiti pronti, Dj’s Tarzanelli con polpastrelli infuocati per mixare il peggio della Trash in circolazione carichi come molle!

dj tarzanelli ski trash

“I Tarzanelli, avranno fatto il bidet?”

Oltre 4 ore di musica non stop, solo persone prese bene e tanto divertimento che ha contaminato anche gli sciatori presenti sulle piste. Un pomeriggio che ha scaldato gli animi di tutti i presenti, una sorte di aperitivo per i veri amanti della Trash in quanto la festa è poi continuata al Bar Boscaiolo nei pressi del parcheggio.

Con un tramonto che andava a colorare di arancio le alte vette che circondando la zona tutti giù verso la partenza degli impianti.

spiazzi di gromo impianti sci

“Tramonti per gli innamorati, noi andiamo al bar!”

Ognuno con il proprio stile di sciita ormai compromesso dallo stato alcolico, chi con sacchi dello sporco sotto il sedere e chi con i vassoi rubati al Rifugio Vodala per arrivare il prima possibile al bancone del bar. The Show must go on!

Il tempo di entrare nel bar per capire che la festa non era finita e che sarebbe continuata per molte ore ancora… Dj’s Tarzanelli ancora più infuocati, Gromo’s People sempre con il bicchiere in mano e una marea di gente che nel frattempo aveva raggiunto Spiazzi di Gromo per partecipare alla serata.

Non so cosa sia successo e come sia finita questa terza edizione dello Ski Trash 2020 (sul bugiardino non ho letto alcuna notizia quindi tutto regolare) vorrei chiedere il vostro gentile contributo commentando qui sotto qualche aneddoto che mi son perso! Ovviamente se avete foto potete sempre inviarmele via email e le aggiungerò alla Gallery dedicata.

Prima di concludere vorrei sintetizzare in un breve elenco le situazioni più Trash della giornata, che possano essere di spunto per l’edizione 2021 e ringraziare un po’ di persone:

  • King of Trash e dell’ignoranza globale il giovane che è salito in mutande!
  • Danilo e la sua struttura muscolare che ha permesso di portare una damigiana da 25 litri in spalla fino al Rifugio Vodala:
  • Bruno che dovrebbe brevettare lo zaino porta damigiana e aprire una Start Up!
  • Il fuso che è ha preso alla lettera la parola Racchetta e si è legato due racchette da tennis ai piedi per salire;
  • I Tarzanelli per aver fatto “schifo” come al loro solito e aver messo musica veramente Trash! (Grazie per la maglia!)
  • Il tipo vestito da T-rex che avrà perso 15 kg sudando tutto quello che poteva traspirare dal suo corpo
  • I ragazzi Hippies per la scelta dei dettagli!;
  • La delegazione dei “Giovani” tesserati al CAI Val Calepio;




Ski Trash 2020 sta per arrivare!

Ci risiamo, era da qualche settimana che si vociferava dell’imminente comunicazione ufficiale della terza edizione Ski Trash.

Ora è tutto confermato e gli organizzatori si aspettano una massiccia partecipazione da parte di giovani e meno giovani pronti a indossare i colori degli anni 80 e catapultarsi in un’atmosfera unica. Come sempre l’appuntamento è alla partenza degli impianti da sci di Spiazzi di Gromo armati di pelli, sci e tanta sana voglia di ignoranza!

La giornata continuerà all’interno del Rifugio Vodala dove DJ’s Tarzanelli animerà l’intero pomeriggio per poi discendere con il calare delle tenebre lungo le piste del comprensorio seriano! Tutti i dettagli e le informazioni le potete trovare nel volantino qui sotto o seguire la pagina dell’evento su Facebook!

ski trash spiazzi di gromo

Save The Date, Sabato 1 Febbraio 2020. Ci vediamo al punto di ritrovo, come lo scorso anno non perderò l’occasione di mischiarmi tra questi giovani casinisti della valle! Ados!

Se vuoi capire meglio di cosa si tratta ti invito a leggere il breve post scritto lo scorso anno dopo la mia prima partecipazione al Ski Trash… se non vieni fai peccato e devi andare a confessarti!

Ski Trash Spiazzi di Gromo 2019

Avete mai sentito parlare del Rifugio Vodala che si trova all’arrivo degli impianti di Spiazzi di Gromo?

Beh da qualche anno se parla spesso soprattutto nell’ambiente dello sci alpinismo perché è ormai consolidato l’appuntamento serale per gli allenamenti con le pelli durante la settimana che offre l’opportunità a tanti appassionati di risalire le piste in sicurezza e trovare un ristoro in vetta.

Agli Spiazzi di Gromo infatti è possibile risalire le pista e usufruire di tutti i servizi del Rifugio Vodala, ma oggi non voglio parlavi di questo (magari ve ne parlo in un’altra occasione) oggi vi voglio parlare di quei noiosi e “depressi” ragazzi di montagna che non sanno mai cosa fare durante il weekend.

gruppo scialpinismo vodala

“United color of Spiazzi di Gromo”

Gli stessi “giovani d’oggi che non valgono un cazzo” citati dagli Ex-Otago. Loro, i giovani del comune di Gromo e delle sue frazioni si sono inventati una festa di quelle che piacciono a me. Il concept molto semplice: risalita in rifugio con sci, tavola o ciaspole, birra, musica trash e una buona dose di ignoranza!

Arrivati al parcheggio alto degli impianti degli Spiazzi di Gromo verso le 10,30 siamo stati accolti da un gruppo di ragazzi in abiti “tradizionali”. Da subito abbiamo capito che eravamo (io e la temeraria Cippi)  nel posto giusto.

Qualche saluto di benvenuto, il ritiro della “sacca di sopravvivenza” con birra inclusa e in poco tempo circa 70 persone con ai piedi sci, ciaspole e tavole in zaino han dato vita ad una colorata carovana che a passo lento ma continua ha risalito lungo il bosco il sentiero estivo della pista di Downhill fino ad arrivare al rifugio Vodala.

ski trash gromo

“C’era pure un messicano nel gruppo.”

Tra un brindisi, una pausa per ricompattare il gruppo siamo sbucati al Rifugio Vodala alle 13 circa dove i gestori del locale hanno idratato nel modo migliore le gole assetate e rifocillato gli stomachi affamati.

Nel frattempo il Dj Set Tarzanelli ha dato inizio alle danze con la miglior musica Disco Trash della Val Seriana, inutile dire come sia andata a finire, potete immaginare bene pure voi!

festa rifugio vodala

“Ski Trash Party modalità ON!”

Grazie ancora i ragazzi che hanno organizzato questa giornata, mi avete telertasportato indietro nel tempo quando ci si divertiva con poco, Viva i ragazzi di montagna! Viva!

Ci vediamo alla prossima festa o perché no per una bella escursione in Valle Seriana!

Vi lascio con il testo ufficiale riportato sul bigliettino inserito in ogni “sacca di sopravvivenza” offerta ai primi 100 partecipanti, con descrizione dettagliata di ogni oggetto presente:

Un legnetto per non far traballare il letto
Fiammiferi colorati, per incendi prelibati
Birretta scacciona, per una pausa buona
Un preservativo lenitivo, per il post serata con Ivo
Un mandarino a 10 spicchi, sputiamo i noccioli in testa ai ricchi
Un foglietto da leggere in un letto che non traballa più, viva il butigliù.




  • /