fbpx

Come dare una seconda vita alle cialde di caffè e trasformarle in ottimo fertilizzante per il tuo orto.

Come dare una seconda vita alle cialde di caffè e trasformarle in ottimo fertilizzante per il tuo orto.

Ah, che bellu ccafè pure ‘n carcere ‘o sanno fà” poi lo devo buttà?

Beh da oggi scoprirai come riciclare le cialde di caffè che tutti i giorni trasformiamo in rifiuti ogni volta che in ufficio e a casa prepariamo la tanto desiderata bevanda.

Le cialde di caffè, pratiche, comode per un veloce caffè in ogni momento.

Abbiamo imparato a conoscerle tutti, ormai le cialde per il caffè espresso hanno invaso la nostra vita e stravolto il modo di bere il caffè espresso. Che tu sia a casa o in ufficio di certo avrai bevuto un pratico e buon caffè da una macchinetta a cialde.

Le cialde di caffè oltre che ad essere pratiche, economiche e disponibili in moltissime varietà e qualità sono diventate con gli anni un problema per quanto riguarda il suo smaltimento. Ecco che allora da qualche periodo a questa parte molte case produttrici hanno realizzato cialde di caffè compostabili al 100% offrendo quindi una valida soluzione al materiale di scarto che ogni giorno viene prodotto per il gusto di bere un caffè

Come sono realizzate le cialde di caffè compostabili?

Un prodotto si definisce compostabile quando dopo il suo utilizzo, attraverso processi naturali o industriali è in grado di trasformarsi in materia organica utile per dar vita a fertilizzante e concime.

Le vecchie cialde di caffè avendo un involucro in plastica e prodotti in alluminio per contenere il caffè macinato non erano di certo compostabili.

L’attenzione e la sensibilità di molte industrie di caffè con l’unione di nuove tecnologie produttive e l’introduzione di plastiche Bio (realizzate con mais ad esempio o altri vegetali) ha permesso di dar vita a cialde compostabili che quindi si possono trasformare in fertilizzante.

Se non hai cialde compostabili cosa puoi fare per il tuo orto?

Preparati ad un lungo e divertente lavoro che si può trasformare in gioco per i bambini. Se per qualsiasi motivo non sei certo che le cialde in tuo possesso siano compostabili allora il tuo lavoro si farà più lungo.

Dovrai separare con molta cura tutti i materiali che compongono la tua cialda per dar vita ad una raccolta differenziata che si compone solitamente di plastica (cialda vera e propria) foglietto di alluminio (la pellicola che chiude la capsula di caffè) e lo scarto di caffè al suo interno.

Separa quindi tutti i materiali così d’avere in un sacchetto tutto il caffè che ora potrai utilizzare nel tuo orto e giardino.

riciclare-cialde-caffe-per-orto

“cialde esauste di caffè”

Se invece le cialde in tuo possesso sono compostabili le potrai inserire direttamente nella tua compostiera per “alimentare” il tuo compost oppure se vuoi utilizzare il caffè al loro interno dovrai in ogni case estrarlo e metterlo da parte, vediamo come si usa il caffè nell’orto o nei vasi dei fiori in terrazza e balcone.

Il caffè utilizzato come concime.

Il caffè che avrai ricuperato dalle tue cialde ora è pronto per essere utilizzato come concime. La presenza di azoto nel caffè permette al terreno di “nutrirsi” e offrire alle tue piante importanti risorse energetiche per la crescita e per la fotosintesi processo che permette a tutti i vegetali di trasformare attraverso l’energia solare l’anidride carbonica presente nell’aria in zuccheri ed energia rilasciando nell’ambiente ossigeno.

Il caffè sotto forma di concime lo potrete quindi distribuire in modo omogeneo intorno alle piante che desiderate, per mezzo di pioggia e irrigazione le particelle di caffè verranno piano piano assorbite dal terreno e verranno “catturate” dalle radici.

Questo processo di concimazione lo puoi fare anche con le piante e i fiori del tuo terrazzo.

come-usare-cialde-caffe-orto

Fertilizzante liquido per foglie.

Un secondo utilizzo del caffè permette di creare un fertilizzante utile alle voglie. Basta infatti disciogliere due cialde  di caffè all’interno 4/5 litri d’acqua e per mezzo di un erogatore annaffiare le foglie delle vostre piante e fiori. Questo permette inoltre di creare un vero e proprio antiparassitario naturale che andrà ad allontanare piccoli insetti dalle foglie.

Caffè come antiparassitario Biologico per il tuo orto.

Se il tuo orto è invaso da formiche, lumache e altri piccoli insetti che non danno pace alle tue piante allora è il caso di provare questa strategia biologica che terrà lontano gli ospiti indesiderati.

Per mezzo di un cucchiaio potrai delimitare le aree del tuo orto creando dei veri confini di caffè. Così facendo molti piccoli insetti non avranno modo di accedere alle piante e in qualche giorno inizierai a vedere i benefici di questo utilizzo.

Nella Compostiera per un compost di qualità

Se hai una compostiera allora potrai utilizzare il caffè per aggiungere importanti elementi nutritivi al tuo futuro terriccio compost. Assicurati però di inserire solo caffè asciutto onde evitare la generazione di muffe e parassiti “cattivi” che andrebbero a compromettere il tuo lavoro di compostaggio.

Non buttare le tue capsule di caffè esausto! Utilizzale nel tuo orto!

Come hai potuto ben vedere recuperare le cialde di caffè possono diventare un ottimo alleato del tuo orto oltre a dar vita ad attività piacevoli per i più piccoli della famiglia che in un pratico gioco di pulizia delle cialde potranno avvicinarsi in modo divertente e pratico al mondo della natura.

Se conosci ulteriori utilizzi del caffè per orto e giardinaggio commenta il post così da poter suggerire ad altri lettori pratici utilizzi.

PS. Grazie a Nuova DOT per offrire ai propri dipendenti caffè in cialde compostabili. Il mio orto ringrazia

  • /