fbpx

Da Fleres di Dentro al Monte Muro

Val di Fleres – Bolzano

Alla scoperta della Val di Fleres

In occasione del weekend passo in quel di Vipiteno (qui la relazione dell’Einachtspitze) il giorno successivo abbiamo esplorato la piccola Val di Fleres che dista solo pochi chilometri dal centro abitato cittadino.

Eravamo consapevoli che le condizioni meteo non sarebbero state delle migliori; nebbia e nevicate erano previste a partire dal tardo pomeriggio ma in ogni caso abbiamo deciso di portarci sul posto per valutare le condizioni e partire per questa lunga ed impegnativa escursione verso il Monte Muro (che non abbiamo raggiunto per motivi di visibilità e sicurezza).

L’itinerario da noi svolto ha avuto inizio dall’abitato di Fleres di Dentro. Parcheggiare nell’ampio spiazzo (gratuito) che trovate superando il torrente Ferner, prendere quindi la larga strada che risale il bosco e in circa due chilometri  vi condurrà ad un secondo parcheggio a quota 1380. Questo sarebbe il vero punto di partenza dell’itinerario quindi se volete potete salire in auto fino a questo punto.

sant-antonio-skialp

“Scorcio di Fleres di Dentro lungo il primo tratto di strada nel bosco”

Lasciare alla vostra destra il ponte e risalire ulteriormente nel bosco tenendo la sinistra, percorre ancora un paio di chilometri con un lieve pendenza per trovarvi quindi fuori dalla vegetazione, qui potete continuare lungo la strada od optare per una variante che taglia verso la vostra sinistra a lato di un secondo boschetto che lascerete alla vostra destra.

I due itinerari si uniranno, io ad esempio con la splitboard ho preferito fare la via “panoramica” per poi rientrare più avanti nel bosco e riallacciarmi alla traccia degli skialper che nel frattempo avevano guadagnato terreno.

powder-snowalp

“Se non fai la variante nel bosco ti trovi in una situazione simile, a te la scelta.”

Continuare quindi fino a quota 1825 sulla strada principale (alla vostra sinistra dovreste trovare un paio di edifici, Grubenalm), a questo punto vi troverete nel grande vallone che con una serie di pianetti/muri vi farà guadagnare quota fino a portarvi sotto al Monte Muro.

Per noi, causa scarsa visibilità, l’escursione è terminata a quota 2015 (troppo lontani dai 2628 della vetta).

monte-muro-scialpinismo

“Regola numero uno: saper rinunciare!”

Tolte le pelli ci siamo diretti all’auto percorrendo la traccia di salita con una bella variante nel bosco (a quota 1750 mslm vi dovreste trovare un tornate che curva a sinistra, procedere per la tangente tenendo la destra ed entrare in una zona di bassa vegetazione) visto le ottime condizioni della neve che han permesso una discesa divertente tra cespugli e alberi.

Arrivati sulla strada principale (occhio al gap tra prato e strada) continuare fino al secondo parcheggio, qui se le condizioni della neve lo permettono continuare fino al parcheggio di partenza oppure procedere a sinistra, attraversa il fiume e attraverso pascoli innevati fino ad arrivare all’hotel Feuerstein.

Se optate questa seconda via, che oltretutto è quella che abbiamo percorso, noi armatevi di buona volontà in quanto gli ultimi due chilometri hanno una pendenza irrilevante!

Se qualcuno è arrivato in vetta al Monte Muro, me lo faccia sapere attraverso i commenti! Buona escursione!

  • /

Strava: link diretto attività
Itinerario svolto in data:
13 Gennaio 2019
Partenza Itinerario:
 Fleres di Dentro
Località/Valle: Val di Fleres
Catena Montuosa: Alpi Breonie
Cartina: Kompass N059
Quota di partenza: 1215 mslm
Dislivello: 800 circa
Punti d’appoggio: Nessun punto d’appoggio
Dove pranzare: Hotel Panorama, S. Antonio – Fleres 176, 39041 – Bz