fbpx

Sentiero del Viandate a tappe

Sentiero del Viandante, un viaggio nella storia lungo mulattiere e antichi sentieri

Camminare con uno sguardo sempre rivolto al Lago di Como, dove i panorami ripagano i chilometri percorsi

Scopri la bellezza del Lago di Como percorrendo il Sentiero del Viandante a tappe.

Cammina, cammina quante scarpe consumate… e quanti panorami vedranno i vostri occhi se deciderete di percorre il Sentiero del Viandante.

Un’esperienza che ogni amante dei cammini dovrebbe fare una volta nella vita, zaino in spalla e a ritmo lento percorrere mulattiere, sentieri e attraversare borghi, frazioni con uno sguardo rivolto sempre al Lago di Como. Questo è il Sentiero del Viandante.

Impariamo a scoprirlo insieme.

La storia del Sentiero del Viandante

Un’antica via di collegamento che ha permesso per secoli a commercianti e viandanti di collegare Milano con la Svizzera passando e percorrendo la costa orientale del lago di Como.

Un viaggio lungo quello che percorrevano secoli fa i commercianti milanesi che dal 1992 è stato riqualificato per volontà dell’APT Lecchese per diffondere un turismo lento, sostenibile e a impatto zero offrendo una nuova forma di economia per i comuni coinvolti in questo progetto chiamato Sentiero del Viandante.

L’antica via è oggi percorribile da Lecco fino a Colico per mezzo di sentieri, mulattiere e strade secondarie che attraversano borghi antichi, alpeggi, castelli, chiese e cappellette vi offriranno un’esperienza unica di cammino con panorami mozzafiato sul Lago di Como.

L’itinerario, come si sviluppa?

Il Sentiero del Viandante inizialmente era stato pensato per offrire un itinerario di circa 45 km con partenza da Abbadia Lariana.

Da poco tempo invece è possibile percorrere l’intero cammino partendo dalla stazione dei treni di Lecco andando ad aggiungere una decina di chilometri in più e percorre quindi in modo integrale la sponda Lariana del Lago di Como.

In totale circa 2200 metri di dislivello da percorre in comode tappe ad una quota media di circa 350/400 metri che offre scorci unici e ampia visuale sui monti che circondano il Lago di Como.

Quando percorrere il Sentiero del Viandante?

Microclima del lago, quote basse e sentieri di non particolare difficoltà permettono di percorre questo sentiero quasi tutti i mesi dell’anno.

Il periodo consigliato rimane comunque Primavera ed Autunno che offrono sempre un’esplosione di colori e una luce speciale per chi ama alba e tramonto da cartolina.

Il sentiero del Viandante è adatto a tutti?

Percorrere l’intero itinerario in 3 giorni è un’esperienza alla portata di tutte quelle persone che siano in grado di affrontare camminate di almeno 6/7 ore giornaliere con uno zaino a spalla.

I dislivelli non sono eccessivi ma comunque non da sottovalutare, un buon allenamento, alimentazione e idratazione vi permetteranno di vivere un’esperienza piacevole e ricca di storia, cultura e tradizioni locali.

Per i meno allenati ricordo che si può percorre a tratti il Sentiero del Viandante e per mezzo della rete ferroviaria Sondrio-Lecco è possibile tornare al punto di partenza in modo rapido ed economico.

Vuoi percorrere il Sentiero del Viandante con Accompagnatore di Media Montagna?

Nel mese di Dicembre 2021 ho percorso il Sentiero del Viandante per scoprire questo magico itinerario. Ora come Accompagnatore di Media Montagna avrei il piacere di accompagnare tutti coloro che vorranno prendere parte a questo cammino di tre giorni con partenza da Lecco e arrivo a Colico.

Sto organizzando un gruppo di cammino aperto ad un massimo di 10 partecipanti per offrire un’esperienza mirata e attenta anche alle vostre esigenze.

Ecco alcune informazioni utili per tutti coloro che vorranno prendere parte:

  • Partenza dalla Stazione dei treni di Lecco Sabato 23 Aprile;
  • Sab 23 Aprile Prima tappa Lecco – Lierna circa 18 km (550 metri dislivello);
  • Dom 24 Aprile Seconda Tappa Lierna -Bellano circa 20 km (1000 metri dislivello);
  • Lun 25 Aprile Bellano – Colico circa 17 km (650 metri dislivello);
  • Rientro in treno a Lecco;
  • Pernottamento in B&B con colazione inclusa;

Il costo per ogni singolo partecipante è di 90€ da corrispondere al momento della conferma di iscrizione attraverso contatto email, whatsApp o telefonico.

La quota di adesione NON include:

  • Spese di viaggio personali;
  • Pranzi, cene e spese extra;
  • Pernottamenti in B&B (da pagare all’arrivo direttamente alla struttura);
  • Tutto ciò che non è compreso in “comprende”.

La quota di iscrizione include:

  • Accompagnamento di una Accompagnatore di media Montagna, Collegio Guide Alpine Lombardia;
  • Organizzazione e gestione escursione;
  • Assicurazione in caso di recupero;
  • Possibilità di uso della messaggistica satellitare per emergenze in assenza di copertura telefonica;

Per le condizioni di iscrizione, pagamento, cambiamento o cancellazione potete trovare tutto nella pagina Termini e Condizioni

Materiale obbligatorio per partecipare?

A garanzia di un’esperienza positiva è divertente sarà fatto obbligatorio ad ogni partecipante avere durante le escursioni il seguente materiale:

  • Scarponi da Trekking;
  • Zaino per attività escursionistica capienza minima 35 litri;
  • Abbigliamento adeguato all’attività escursionistica in relazione al clima e alla stagione;
  • Giacca antipioggia;
  • Riserva alimentare a proprio piacimento;
  • Riserva idrica superiore ai 500 cl;
  • Gel igienizzante mani e mascherina;
  • Luce Frontale;

inoltre tenere in considerazione come materiale consigliato:

  • Scaldacollo
  • Guanti
  • Abbigliamento di ricambio;
  • Calze di ricambio;
  • Micropile;
  • Kit di primo soccorso.

Inoltra la tua richiesta di iscrizione

Utilizza il form sottostante per inoltrare la tua richiesta di maggiori informazioni o richiesta di pre-iscrizione (l’effettiva iscrizione viene confermata al pagamento), compila i campi obbligatori per permettermi di contattarti e rispondere a tutte le tue domande.






    Oppure iscriviti al Gruppo WhatsApp per avere un contatto diretto e rapido via cellulare.

    collegio regionale giude alpine lombardia